One Response to “6.2.2012”

  1.   Blumoon Says:

    Osservando queste immagini che hai pubblicato:

    “Chiusi gli occhi e, dopo tanti anni, sentii la musica del silenzio. Quel silenzio che mi permette di starmene da solo, per conto mio, e mi lascia scoprire che quel posto solitario nel mio cuore appartiene solo a me, mi dice chi sono io. Si tratta di un posto etereo, che non ha luogo, nè tempo… è la mia anima. Ogni istante è un’occasione per cambiare in meglio. Dunque, vita, io ti prometto questo: sarò sempre fedele al mio cuore. Sarò custode dei miei sogni. Io solcherò tutti gli oceani guardando con occhi miei il magnifico mondo in cui vivo. Avrò caro ogni secondo del tempo che mi è dato. Ecco, faccio un profondo respiro, per riempirmi d’aria i polmoni, e per colmarmi del mistero e della magia che mi circondano. Me ne andrò per la mia strada, non importa che cosa gli altri ne penseranno. Padrone del mio destino, non tradirò giammai il mio cuore. La mia stessa felicità. Vita, anche questo io ti prometto: quando verrà il momento di andarmene, di cavalcare l’ultima onda, di dare corpo al mio ultimo sogno: avrò un sorriso per te, vita di grazia e meraviglia. Per ringraziarti di tutti i momenti che mi hai donato. Senza nulla chiedere in cambio. Questa è la mia promessa a te: preziosa, unica, magnifica vita!” (Sergio Bambarén, La musica del silenzio)